intervista esclusiva

Mariano Ferro dei 'Forconi' difende l'ex sindaco di Avola

Se Barbagallo è inquisito dei reati di cui ho letto, dico ai magistrati di Siracusa di cambiare mestiere
Subito dopo aver appreso della scottante notizia che vede al centro di un'indagine, riguardante reati contro la pubblica amministrazione, l'ex sindaco di Avola, Antonio Barbagallo, abbiamo sentito Mariano Ferro, avolese e leader del 'Movimento dei Forconi', che ci ha rilasciato una dichiarazione a tal proposito.

Se Barbagallo è inquisito dei reati di cui ho letto, dico ai magistrati di Siracusa di cambiare mestiere. Non voglio con questo ovviamente discolpare tutti gli indagati, sui quali non posso garantire, ma su Barbagallo e sulla sua innocenza ed estraneità ai fatti metterei la mano sul fuoco. Nell'ultima amministrazione il debito del Comune di Avola è più che raddoppiato e se la giustizia funge da "bilancia" deve essere uguale per tutti. Avola ha bisogno di giustizia vera e non mi riferisco solo a questi fatti, ma anche a tanto altro. Sono certo che il 90% dei cittadini avolesi credono nella buona amministrazione e onestà dell'ex sindaco Barbagallo e spero che i fatti vengano chiariti.

di SIMONA RUSSO

Categoria: