omicidio scarso

Anziano bruciato a Siracusa, l'indagato si dichiara innocente

L'indagato si trova rinchiuso nel penitenziario laziale da giovedi' scorso poco dopo essere atterrato, con un aereo proveniente dagli Stati Uniti, all'aeroporto di Fiumicino. Era destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Siracusa per omicidio in concorso
Ha dichiarato di essere innocente nell'interrogatorio di garanzia avvenuto oggi nel carcere di Civitavecchia, Marco Gennaro, il giovane di 19 anni di Siracusa accusato, insieme al diciottenne Andrea Tranchina, dell'omicidio del pensionato siracusano di 81 anni, Giuseppe Scarso, prima picchiato e poi dato alle fiamme. L'indagato si trova rinchiuso nel penitenziario laziale da giovedi' scorso poco dopo essere atterrato, con un aereo proveniente dagli Stati Uniti, all'aeroporto di Fiumicino. Era destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Siracusa per omicidio in concorso. Nel corso dell'interrogatorio per rogatoria davanti al gip Gianfranco Mantelli ha ricostruito la sua vicenda e domani per lui e per l'altro indagato ci sara' l'udienza al tribunale della liberta' di Catania in cui i giudici valuteranno le istanze di scarcerazione presentate dalle rispettive difese.

Categoria: