Elezioni Amministrative

Solarino, il gruppo "Futura Lux" sceglie Peppe Germano

Silvio Aparo, Giuseppe Lissandrello, Francesco Barbagallo, Peppe Germano e Filippo Campo
Mentre Solarino, negli '70 e '80, era un Comune che vantava una vita sociale, culturale, ricettiva e gastronomica vivace, negli anni successivi non si è saputo adeguare ai cambiamenti, sprofondando sempre più in periferia urbana

Il gruppo politico "Futura Lux" sosterrà il candidato sindaco Peppe Germano alle prossime elezioni amministrative a Solarino. È quanto si apprende da una riunione avvenuta nel pomeriggio di ieri dove alcuni amici, che hanno anche espresso ruoli politici attivi durante la sindacatura dell'ex sindaco Pietro Mangiafico hanno manifestato pubblicamente la loro volontà di sostenere Germano, che proprio di quella amministrazione è stato una delle colonne portanti e punto fermo al Consiglio Comunale.

"La crescita di ciascuno di noi, attraverso impegni sociali, culturali e professionali, - ha dichiarato lo psicologo Giuseppe Lissandrello, già vice sindaco, assessore alle Politiche Sociali e portavoce del gruppo - ci 'obbliga' a restituire quello che abbiamo ricevuto come contributo fattivo al nostro essere solarinesi.
Rispettando le amicizie con tutti gli altri candidati, pensiamo che Peppe Germano sia la migliore scelta politica che oggi possa esprimere la nostra comunità. Il futuro trova realizzazione nel presente.
Al nostro interno abbiamo sempre espresso impegni concreti e condivisi da tutti i componenti del gruppo, perché prima di guardare alla politica, abbiamo coltivato e privilegiato rapporti umani su valori comuni.
Peppe Germano è il vettore umano che può proiettare Solarino nella dimensione 'futura', un Comune meno provinciale e più centrato verso l'Europa e le sue possibilità.
Mentre Solarino, negli '70 e '80, era un Paese che vantava una vita sociale, ricettiva e gastronomica vivace, negli anni successivi non si è saputo adeguare ai cambiamenti imposti dalla globalizzazione, sprofondando in una autoreferenzialità che lo sta trasformando sempre più in periferia urbana fino a creare disagio nei singoli cittadini.
Noi pensiamo che Peppe Germano sia, per le sue caratteristiche e per la sua costante ricerca di dialogo nella comunità, la persona giusta per portare avanti il concetto di 'glocal' (promozione delle eccellenze locali in una rete globale).
Ci sono persone che nella gestione quotidiana della 'cosa pubblica' sono spesso tormentate, logorate, ombrose e piene di dubbi altre, invece, mosse da una serenità ed una naturalezza che affascina, non sono logorate dalle decisioni e dalle responsabilità e tutto ciò che fanno appare semplice e naturale.
Crediamo che il sindaco debba essere un inguaribile ottimista capace di infondere fiducia e positività ai propri cittadini e saper difendere gli interessi ed i diritti del Comune in sedi più alte e pertinenti.
Riconosciamo in Peppe Germano il coraggio delle proprie azioni e confidiamo che se adeguatamente supportato in un progetto condiviso potrà essere un sindaco esemplare, in tal senso abbiamo deciso di affiancargli in qualità di candidato al Consiglio Comunale l'amico fraterno Ciccio Barbagallo"
.

 "Ciò che non si possiede né si conosce, non si può dare né insegnare agli altri (Platone)"

Categoria: