vip

Rocco Siffredi "a nudo" a Verissimo, confessioni private

Rocco Siffredi "a nudo" ai microfoni di Verissimo, confessioni private
Dopo un'infanzia complicata, e un duro trauma, l'attore adesso vive una storia d'amore bellissima e desidera diventare nonno

Mettersi a nudo non vuol dire togliersi i vestiti. E' questo che emerge dalla puntata di Verissimo che ha visto come ospite d'eccezione il porno divo Rocco Siffredi. L'attore si è lasciato andare a confidenze personali, della sua sofferta infanzia.
L'evento della morte di suo fratello è diventato un dramma nella vita dell'attore, anche a causa della sua giovane età: "Mi ricordo il giorno in cui tornando dall'asilo ho sentito dalla strada le grida di mia mamma in casa. C'era un clima tetro, nessuno parlava. Io non ho chiesto nulla. In camera, sdraiato sul letto, c'era mio fratello di 12 anni morto".
Racconta di casa sua, della sua famiglia e di quel maledetto giorno, iniziato come uno qualsiasi, ma finito in tragedia. Il fratello è rimasto soffocato da una crisi epilettica: "Il giorno prima avevamo fatto una festa - ha raccontato l'attore - la mia camera era piena di palloncini colorati. Mi ricordo che dopo aver visto mio fratello mi sono chiuso nella mia stanza e ho rotto tutti i palloncini". Da qui si sono susseguiti anni difficili con la madre che per due anni continuava a preparare il pranzo per il figlio deceduto.
E poi parla della attuale famiglia: l'amore incondizionato per la moglie e per i figli.
Ed infine conclude: "Mi piacerebbe diventare nonno".

Categoria: